Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Crescenzago Crescenzago / Via Angelo Rizzoli, 33

Degrado in via Rizzoli (Milano), la denuncia: "Spazzatura ovunque, roghi e fumi tossici"

"I residenti sono esasperati da questa situazione", ha raccontato un abitante della zona

"Il Comune non fa nulla, MM nemmeno, io se potessi sarei già scappata da queste case luride, ma abito qui in questo schifo". Questo lo sfogo di una signora residente nelle case popolari al 33 di via Angelo Rizzoli, non lontano dalla fermata della metro verde di Crescenzago. Gli inquilini del palazzo lamentano una situazione di grave degrado, tra roghi appiccati ai rifiuti, spazzatura accumulata nei locali del palazzo e fumi tossici. 

spazzatura via Rizzoli Milano-2

(I rifiuti accumulati nei locali del palazzo)

Intorno alle 23 di martedì  6 ottobre per gli abitanti della zona si è verificato l'ennesimo disagio. All'interno dei box all'aperto ha iniziato a bruciare un cumulo di rifiuti e per spegnere l'incendio si è dovuto attivare un inquilino anziano dell'immobile, che con una canna dell'acqua ha impedito il propagarsi delle fiamme. Nel frattempo sul posto sono accorsi i vigili del fuoco che hanno trovato il rogo già pressoché completamente estinto.

"Continuano a bruciare rifiuti sempre in quel punto lì - ha continuato la residente dell'edificio -. Intanto io non posso andare a dormire, c'è una puzza terribile. Non posso andare a letto con quell'odore tossico". Nello stesso palazzo nei mesi scorsi alcuni inquilini dei piani più alti, molto anziani, sarebbero anche rimasti a lungo senza ascensore.

"Noi invece - scrive invece a MilanoToday un ragazzo che vive di fronte al 33 - abitiamo nelle case nuove di edilizia convenzionata Urbana New Living, nate con l'intento di riqualificare questa periferia, ma se non vengono ristrutturate quelle popolari e risolte certe situazioni come gli orti abusivi di fronte non serve a nulla continuare a costruire".

Sempre in via Rizzoli lo scorso settembre era stata bruciata la colonia felina gestita dai volontari. Nel rogo era andato distrutto tutto: cucce, rifugi, ciotole e giochi degli animali. Dopo la notizia, il consigliere regionale capogruppo di Forza Italia al Pirellone e consigliere comunale Gianluca Comazzi aveva definito gli autori dell'incendio dei "balordi senz'anima".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado in via Rizzoli (Milano), la denuncia: "Spazzatura ovunque, roghi e fumi tossici"

MilanoToday è in caricamento