rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Loreto Gorla / Viale Monza

Viale Monza, spacciavano droga sintetica: in manette un'intera famiglia

L'arresto è scattato questa mattina dopo 2 mesi di indagini per madre, padre e figlio. Sequestata la droga insieme a 6mila euro in contanti e 10 cellulari

Sembravano una normalissima famiglia di filippini, che svolgeva lavori domestici ma in realtà erano dediti allo spaccio di 'Ice', una droga sintetica facile da importare, perché sfugge ai controlli dei cani anti-droga, e molto potente.

Dopo due mesi di indagini oggi i 3 componenti della famiglia sono finiti in arresto. Si tratta del padre L.R., 49 anni, che teneva i contatti con l'estero (in particolare con le Filippine e il Medio Oriente); la madre L. F., 46 anni, che custodiva la droga, teneva la contabilità e i contatti con 'cavallini' donne; e il figlio L.R.J., 25 anni, che spacciava tra i ragazzini.


Nella loro abitazione in viale Monza a Milano, i carabinieri hanno sequestrato 70 gr. di 'Ice', La droga che hanno dichiarato i militari "provoca danni cerebrali molto peggiori della cocaina", Si presenta in granuli, è inodore e si consuma riscaldandola e inalando i fumi con cannucce o senza. E' più costosa della cocaina: una dose costa 50 euro e da un grammo si ricava fino a 40 dosi. Già nel 2007, i carabinieri avevano condotto indagini, che si erano concluse con il sequestro di 3.5 kg di 'ice' e con 55 ordinanze di custodia cautelare. Oltre a 10 cellulari e 6 mila euro in contanti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viale Monza, spacciavano droga sintetica: in manette un'intera famiglia

MilanoToday è in caricamento