LoretoToday

Villa Finzi, inaugurato il parco giochi totalmente accessibile ai bambini disabili

E' il secondo dopo quello dei Giardini Montanelli. Presto un parco giochi accessibile in ogni Municipio

Foto Comune di Milano: l'area giochi di Villa Finzi

Inaugurata la seconda area giochi accessibile di Milano, nel parco di Villa Finzi, dopo quella realizzata in aprile 2018 ai giardini pubblici di Palestro. Il progetto ("Gioco al Centro - Parchi gioco per tutti") ha l'obiettivo di realizzare aree attrezzate accessibili con giostre e giochi inclusivi nei parchi pubblici dei nove municipi della città. Il percorso è stato avviato partendo dai bambini, individuando nel diritto al gioco per tutti una priorità d’interesse generale.

Il parco si trova in via Sant'Erlembardo, in zona Gorla. All'inaugurazione erano presenti, tra gli altri, gli assessori comunali Pierfrancesco Maran (verde) e Pierfrancesco Majorino (politiche sociali), Lisa Noja (delegata del sindaco all'accessibilità e deputata Pd), Samuele Piscina (presidente del Municipio 2), Angelica Vasile (presidente della commissione politiche sociali del Comune), oltre a rappresentanti di vari enti come l'Unione italiana ciechi e ipovedenti, Intercampus, L'Abilità, Uildm, Esselunga.

Parco Villa Finzi - inaugurazione-2

«Oggi - dichiarano Maran e Majorino - rendiamo il parco di Villa Finzi ancora più bello perché accessibile e sicuro per tutti i bambini. È un impegno che ci siamo presi insieme al consiglio comunale: rendere le aree giochi inclusive per consentire ai più piccoli di divertirsi in condizioni di parità. Oggi possono farlo ai Giardini Montanelli, City Life, alla Biblioteca degli Alberi, al parco Formentano, al parco delle Favole, ai giardini Bazlen. Non basta, vogliamo che sempre più aree verdi siano senza barriere. Ecco perché insieme a Fondazione di Comunità, cui vanno i nostri ringraziamenti, continuiamo a lavorare per portare almeno un'area inclusiva in ogni Municipio della città, la prossima sarà quella di via Martinetti in municipio 7».

«Il gioco è il primo contesto sociale in cui ogni bambino può sentire di appartenere ad una collettività e imparare a vivere con gli altri accogliendone la diversità - commenta il vice presidente della Fondazione di Comunità Milano Carlo Marchetti - questa è l’essenza del nostro progetto che vogliamo portare avanti con convinzione. Una società civile garantisce a tutti i bambini il diritto al gioco, per questo chiediamo ai milanesi che condividono il nostro impegno di dare il proprio contributo al Fondo Solidale aperto dalla Fondazione, unendo le nostre forze con le vostre, grandi e piccole, potremo creare luoghi belli dove i bambini possono giocare insieme e imparare a crescere».  

I prossimi parchi: via Martinetti

Gli interventi sono stati definiti in collaborazione con i Municipi. Nel 2019 sono previsti due nuovi parchi gioco accessibili, appunto Villa Finzi e poi via Martinetti nel Municipio 7, in zona Bande Nere. Poi si procederà con due o tre parchi all'anno, fino ad arrivare ad averne almeno uno in ciascuno dei Municipi milanesi.

Il progetto di Villa Finzi è particolarmente interessante perché si tratta di un giardino storico e di un parco giochi totalmente nuovo, inserito in un contesto molto vivo. All’interno del parco si trovano infatti servizi per i cittadini: un asilo nido, una scuola dell'infanzia e una elementare, un centro sociale per anziani, sportelli di orientamento sociale e l’azienda socio-sanitaria territoriale. Significativi i servizi per disabili, grazie alla presenza dei Centri Diurni Disabili Pini e Negri e alla Casa Solidale. Uno grande spazio di incontro per bambini, famiglie e la comunità del quartiere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I giochi inclusivi

"Mantra" del progetto è stato il concetto di gioco inclusivo, per assicurare giochi idonei all'accessibilità di bambini con diverse disabilità: motoria, intellettiva, visiva. Il nuovo Parco Giochi copre un’area di 280 metri quadrati, attrezzato con pavimentazione anti-trauma colorata, tutti i bambini possono divertirsi con strutture innovative che rispondono a diverse esigenze di gioco inclusivo: la giostra Becky,  il Villaggio Fun City con numerosi pannelli sensoriali, gli strumenti musicali con tamburi e un metallofono accordato con 15 note musicali; la casetta Cozy Dome con la sua particolare forma accogliente; i giochi amati e immancabili come il dondolo e le altalene. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Non è affatto detto che Milano torni a essere quella di prima

  • Milano: folle fuga dei rapinatori contromano, i poliziotti li prendono a schiaffi e calci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento