Giovedì, 13 Maggio 2021
Precotto Cimiano / Via Padova

Bimbo di due anni muore sotto tutela della baby sitter

L’ennesima storia di degrado: un bimbo di due anni si è sentito male mentre si trovava dalla baby sitter ed è morto poco dopo in ospedale. La madre lo affidava giornalmente alle cure della donna perché tossicodipendente e incapace di curarlo

Un bambino di 2 anni e mezzo, figlio di una tossicodipendente, è morto questa mattina presto all’Ospedale San Raffaele di Milano. Il piccolo, secondo i primi accertamenti medici, sarebbe morto per un arresto cardiaco.

Il bimbo è arrivato in ospedale intorno alla 1 del mattino con un’ambulanza, insieme al fratellino di 6 mesi e alla loro baby sitter. La ragazza romena, a sua volta madre di due bambini, lavorava con i due piccoli dal febbraio scorso: la loro madre glieli affidava giornalmente per 50 euro.

La mamma, che vive alla Comasina, pagava la ragazza romena per tenere lontani i suoi figli dal suo stile di vita: la donna è infatti una tossicodipendente, pregiudicata e conosciuta dalle forze dell’ordine, che molto probabilmente guadagna i soldi per la cura dei figli con spaccio e prostituzione. Il padre del piccolo è attualmente in galera.

Una storia di degrado come ce ne sono tante a Milano, con la differenza che la donna cosciente di non potersi occupare dei bambini, li lasciava alle cure della baby sitter. Giornalmente passava a salutarli e si interessava a loro.

Mercoledì sera il bambino, che aveva diversi problemi motori, non si sentiva bene e non ha mangiato. Dopo qualche ora il piccolo ha cominciato ad avere problemi respiratori e si è poi accasciato per terra svenuto. La baby sitter, resasi subito conto della gravità della situazione, ha chiamato subito il suo vicino e insieme hanno contattato il 118.

Gli ambulanzieri sono riusciti a rianimare il bimbo che è poi deceduto per arresto cardiaco alla 1,56 all’ospedale San Raffaele. Per ora nessuno dei protagonisti di questa vicenda risulta indagato, ma il fratellino di 6 mesi è ora temporaneamente sotto osservazione in un’altra struttura ospedaliera e sarà poi affidato ai servizi sociali.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo di due anni muore sotto tutela della baby sitter

MilanoToday è in caricamento