Martedì, 22 Giugno 2021
Precotto Cimiano / Via Padova

Via Padova, scoperti alloggi dormitorio a 750 euro al mese

In 25mq dormivano in 4, in un altro alloggio simile i posti letto erano 5. L'affitto mensile? Sopra i 600 euro. A rischio esplosione un terzo appartamento di via Arici

Continuano le denunce degli amministratori di condominio di via Padova e le irregolarità vengono portate alla luce insieme a condizioni di vita spesso estremamente precarie. È il caso di due alloggi di 25mq ciascuno, veri e propri dormitori per clandestini, scoperti dalla Polizia Locale di Milano. Quattro posti letto il primo, affittati a 750euro al mese e cinque posti il secondo. Al momento dell'ispezione, in casa sono state trovate sei persone, quattro delle quali irregolari.

Una di loro, un uomo marocchino di 41 anni è stato tratto in arresto per non aver rispettato un ordine di espulsione emesso dalla Questura di Milano. Tre dei quattro cittadini albanesi trovati nel secondo alloggio, invece, hanno dichiarato agli agenti di pagare in nero ad un connazionale 800 euro per la casa. Due, di 39 e 34 anni, sono stati indagati a piede libero, mentre il terzo, 24 anni, è risultato evaso dagli arresti domiciliari ed è finito in manette.

  Dallo scaldabagno sopra i letti proveniva un forte odore di gas  


I proprietari sono tutti indagati per favoreggiamento all'immigrazione clandestina e verranno sanzionati in base all'ordinanza vigente per 450 euro. Alla Procura è stato chiesto il sequestro degli alloggi.

Un terzo dormitorio, segnalato da un amministratore condominiale, è stato invece scoperto in via Arici. I due inquilini, cittadini egiziani regolari, hanno dichiarato di pagare un canone di 600 euro mensili ad un connazionale. Pessime le condizioni igieniche dell'alloggio che manca anche delle più basilari norme di sicurezza. Dallo scaldabagno posto proprio sopra i letti, infatti, proveniva un forte odore di gas. I vigili, per scongiurare il pericolo di una esplosione o di una intossicazione da monossido di carbonio hanno chiesto l'intervento dei tecnici della Asl e della A2A per interrompere l'erogazione del gas. Immediato il sequestro dello scaldabagno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Padova, scoperti alloggi dormitorio a 750 euro al mese

MilanoToday è in caricamento