LoretoToday

Via Pietro Crespi, botte alla convivente: arrestato

Un tunisino si scatena contro la convivente coetanea: pentole e cibo oltre alle mani. E' l'ennesima lite tra i due, la polizia interviene e scattano le manette

Violenza domestica in via Pietro Crespi, zona Rovereto (nella foto l'inizio della strada), da parte di un tunisino 32enne contro la convivente italiana, coetanea. La lite è durata da ieri pomeriggio all'una di notte, è iniziata nel parco sotto casa ed è proseguita nell'appartamento in cui vivono anche la figlia della coppia (2 anni) e il fratello (1 anno) nato dalla relazione tra la vittima e un altro uomo mentre il tunisino era in carcere.

Kamel A., questo il nome dell'aggressore, non ha lavoro, è pregiudicato e ha il vizio dell'alcol. All'interno dell'appartamento l'uomo ha spaccato una bottiglia autolesionandosi e facendosi portare in ospedale. Al ritorno ha cominciato a picchiare la convivente lanciandole anche cibo e pentole. E' stato arrestato dalla polizia per maltrattamenti in famiglia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è il primo episodio. A gennaio 2011 la donna aveva già denunciato il tunisino per violenza sessuale e a marzo 2011 la polizia era intervenuta per sedare un'altra lite.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

  • Non è affatto detto che Milano torni a essere quella di prima

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento