menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nomadi lungo il Lambro (Voxnews.info)

Nomadi lungo il Lambro (Voxnews.info)

Nomadi accampati lungo il fiume Lambro: "Presto la soluzione"

A Cascina Gobba "resiste" l'accampamento. Bolognini: "Sgomberare subito". Granelli: "Stiamo lavorando"

Si accendono i riflettori sull'accampamento di nomadi sulle sponde del Lambro nella zona del Cavalcavia Cascina Gobba: circa trenta baracche (in estate anche qualche tenda) abusive, in un punto decisamente pericoloso anche per i nomadi stessi, nel caso in cui il fiume esondasse. Anche a MilanoToday, nei giorni scorsi, sono giunte segnalazioni di "avvistamenti" di fuochi accesi.

A parlarne è stato il leghista Stefano Bolognini, assessore provinciale alla sicurezza, dopo un sopralluogo nell'area. "Farò un esposto per chiedere lo sgombero anche di questa occupazione", ha affermato subito dopo.

Pronta la risposta del comune: "Già individuata una soluzione", replica Marco Granelli, assessore alla sicurezza a Palazzo Marino. "Siamo intervenuti cinque volte in pochi mesi - continua Granelli - per allontanare i camper che si insediano in una zona che è anche pericolosa".

"Abbiamo convocato ad agosto l'Aipo (agenzia per il Po, n.d.r.) - prosegue - e il demanio (a cui appartiene l'area, n.d.r.) e abbiamo condiviso un intervento definitivo per la messa in sicurezza dell'area".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento