Sabato, 25 Settembre 2021
Stazione Centrale Stazione Centrale / Piazza Duca d'Aosta

Addetto Atm picchiato da un passeggero senza biglietto sulla metropolitana di Milano

E' il terzo episodio violento all'interno della metro di Milano negli ultimi tre giorni. I fatti

Ha chiesto il biglietto ad un uomo e per tutta risposta è stato aggredito e preso a pugni. E' successo ad un dipendente Atm, incaricato della sicurezza. L'episodio è accaduto attorno alle 22.30 di giovedì, sul mezzanino metropolitana gialla, la M3, nella fermata della Stazione Centrale.

A divulgare la notizia è la questura di Milano. Gli agenti della polfer sono intervenuti alcune decine di minuti dopo l'aggressione, avvertiti da alcuni colleghi dell'uomo aggredito, un italiano di 59 anni. 

L'uomo sarebbe stato assalito da un ragazzo descritto come italiano e sui 30 anni. L'addetto Atm lo stava redarguendo perché era sprovvisto di biglietto. Il 59enne avrebbe riportato una lieve distorsione al polso ma ha rifiutato le cure mediche. La polizia ha preso visione delle telecamere presenti in stazione per cercare di individuare il responsabile.

Aggressione il mercoledì

Mercoledì era stato il turno di altri due addetti alla sicurezza Atm. A Gessate avevano dovuto fare i conti con due giovani che avrebbero voluto viaggiare gratis. Uno dei due ragazzi si è scagliato contro uno degli addetti - un uomo di 42 anni - strattonandolo e colpendolo con un pugno. Il 42enne, secondo quanto ricostruito, è finito in codice verde all'ospedale di Treviglio.

Accoltellato in metro martedì

Soltanto martedì notte, altre scene di violenza si erano verificate sulla M1, nella stazione di Pasteur, dove un uomo - per ora riuscito a fuggire - aveva accoltellato al braccio un 41enne per poi lasciarlo a terra in un lago di sangue

post facebook accoltellato metro milano-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addetto Atm picchiato da un passeggero senza biglietto sulla metropolitana di Milano

MilanoToday è in caricamento