rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Stazione Centrale Stazione Centrale / Via Giulio e Corrado Venini

Via Venini, nipote lancia e uccide anziana 90enne dal balcone

A lanciare la donna dal quinto piano del suo appartamento in via Venini sembra essere stato il nipote. Il pubblico ministero ha disposto per lui il fermo. Dalle prime indagini sembra che fosse in cura per disturbi psicologici al Niguarda

Secondo una prima ricostruzione dei fatti Roberto, il nipote della 90enne Maria, avrebbe sollevato di peso la donna e l’avrebbe gettata dal balcone del suo appartamento.

Il pubblico ministero ha disposto il fermo dell’uomo e domani si dovrebbe tenere l’udienza di convalida dell’arresto. L’uomo si sarebbe chiuso in se stesso, durante tutto l’interrogatorio, senza parlare e ha quanto si è saputo soffre di problemi psicologici ed è seguito all’Ospedale Niguarda.

Il nipote è stato tradotto poi a San Vittore.

Aggiornato alle 15.14 del 25 settembre

Una donna anziana di 90 anni è precipitata questa mattina dal balcone del suo appartamento, situato al quinto piano di un edificio di via Venini, in zona Stazione Centrale.

Per ora si sa che il nipote della donna, che si trovava in casa al momento del fatto, è stato tradotto in questura per accertamenti. Il 50enne pare abbia problemi psichici. Per lui potrebbe scattare a breve un provvedimento di fermo.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Venini, nipote lancia e uccide anziana 90enne dal balcone

MilanoToday è in caricamento