Lunedì, 18 Ottobre 2021
Stazione Centrale Porta Venezia / Via Vitruvio

Prende a martellate la statua dell'uomo nudo di via Vitruvio

Si è giustificata dicendo che uno sciamano le aveva diagnosticato il malocchio e che quindi doveva "distruggere tutte le statue di Milano"

Una donna di 35 anni ha preso a martellate una statua in gesso incastonata in un muro di via Vitruvio, all'altezza del civico 12.

Motivo: uno "sciamano" le aveva detto che aveva il malocchio. E' successo all'una di venerdì notte. Protagonista una colombiana incensurata, finita indagata per danneggiamento e ricoverata al Niguarda nel reparto di psichiatria.

Alcuni passanti l'avevano notata e hanno chiamato la polizia. Gli agenti, sul posto, si sono trovati di fronte la donna mentre prendeva a martellate la statua, opera di Urban Solid (artista street art) raffigurante un uomo nudo. La donna, convinta dopo vari minuti a lasciare il martello, ha affermato che la statua "la stava insultando" e sembrava "voler uscire dal muro". Poi ha spiegato che uno sciamano le aveva diagnosticato il malocchio, da cui si sarebbe potuta liberare distruggendo tutte le statue di Milano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prende a martellate la statua dell'uomo nudo di via Vitruvio

MilanoToday è in caricamento