Stazione Centrale

Gira l'Europa con un documento falso: arrestato in Stazione Centrale a Milano

È successo nel pomeriggio di mercoledì 16 giugno, nei guai un cittadino tunisino

Aveva con sé una carta d'identità falsa e aveva girato tra Italia e Francia spacciandosi per italiano. Appena è arrivato a Milano, però, sono scattate le manette, arrestato dalla Polfer. È successo in Stazione Centrale nel pomeriggio di mercoledì 16 giugno, nei guai un cittadino tunisino.

Tutto è iniziato quando gli agenti gli hanno chiesto i documenti e lui, dicendo di essere italiano, ha mostrato una carta d'identità italiana contraffatta. Non solo, durante i controlli è emerso che aveva usato il documento falso alcuni giorni prima per spostarsi con un volo low-cost da Rennes (Nord-Ovest della Francia) a Nizza (Sud-Est della Francia) per poi entrare in Italia da Ventimiglia (Imperia). Proprio a Ventimiglia aveva preso un treno per Milano dove aveva ritirato un passaporto presso l'ambasciata tunisina.

Gli agenti lo hanno intercettato mentre stava attraversando la stazione per iniziare il suo cammino verso la Francia. L'uomo è stato arrestato per possesso di documento falso valido per l’espatrio e indagato in stato di libertà per falsa attestazione ad un pubblico ufficiale, e l’ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato Italiano.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gira l'Europa con un documento falso: arrestato in Stazione Centrale a Milano

MilanoToday è in caricamento