Stazione Centrale Stazione Centrale / Piazza Duca d'Aosta, 1

Maxi blitz della polizia in Centrale: controlli antidegrado e identificazioni

Video e immagini. Arriva anche Matteo Salvini (Lega Nord): selfie con i fan e diretta Fb. Battibecco con uno straniero: "Per i fascisti come te c'è solo piazzale Loreto"

Un grande dispiegamento di forze dell'ordine è avvenuto martedì 2 maggio in piazza Duca d'Aosta, nei pressi della Stazione Centrale, nel primo pomeriggio. Dalle prime informazioni si tratterebbe di un maxi blitz anti-degrado. Sono state controllate decine di persone, principalmente stranieri. Sul posto è arrivato anche il segretario confederale della Lega Nord Matteo Salvini: con il suo cellulare, l'esponente del Carroccio ha effettuato una "diretta Facebook" e non si è negato a selfie con simpatizzanti e fan. Ha litigato verbalmente con diversi stranieri.

VIDEO | Fuggi fuggi generale all'arrivo dell'elicottero.

blitz polizia-2-3

Sopra l'area, nel primo pomeriggio, è stato utilizzato anche un elicottero per controllare dall'alto. 

Gli agenti hanno effettuato un servizio straordinario di prevenzione e controllo del territorio disposto dal questore Marcello Cardona, proprio volto "a contrastare la situazione di degrado", come scrive in una nota via Fatebenefratelli. L'attività è coordinata dal Commissariato Garibaldi Venezia ed è svolta da personale del Reparto Mobile, da quello dell'unità cinofili e ippomontate della questura di Milano e dalla polizia scientifica.

L'arrivo di Matteo Salvini, video: lite e battibecchi con gli stranieri

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi blitz della polizia in Centrale: controlli antidegrado e identificazioni

MilanoToday è in caricamento