LoretoToday

Rissa tra gang sudamericane, un accoltellato: due indiziati per tentato omicidio

Discussione banale tra sudamericani ubriachi finita nel sangue, con un peruviano di 38 anni accoltellato e i suoi aggressori arrestati per tentato omicidio

Una discussione banale tra sudamericani ubriachi finita nel sangue, con un peruviano di 38 anni accoltellato e ora ricoverato in ospedale in pericolo di vita e i suoi aggressori, due fratelli salvadoregni di 20 e 22 anni, legati alla gang giovanile Ms18, arrestati per tentato omicidio.

E' accaduto la notte scorsa a Milano, nella zona della Stazione Centrale, in via Sammartini 33, nell'androne di uno dei palazzi noti per il via vai di lucciole e viados con i loro clienti. Attorno all'una, tra i tre, dopo qualche bicchiere di troppo, è nata la lite: prima gli insulti, poi le mani e, infine, dalle tasche dei due salvadoregni sono spuntati i coltelli, uno simile a una piccola mannaia. I due hanno infierito sul peruviano con una trentina di coltellate, alla testa ma soprattutto all'addome.

Gli inquilini dello stabile hanno avvisato i carabinieri mentre i due aggressori hanno cercato di nascondersi in un appartamento al settimo piano dello stabile dove vive un loro connazionale. Hanno bussato alla porta, lo hanno minacciato con i coltelli, si sono fatti dare dei vestiti puliti e si sono messi a letto, fingendo di dormire. Ed è in quell'appartamento che poco dopo i militari hanno fatto irruzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I salvadoregni, entrambi con un tatuaggio con la sigla Ms18 e uno già ricercato per un altro tentato omicidio, sono stati bloccati e portati a San Vittore. Nell' abitazione i militari hanno trovato i coltelli e gli abiti sporchi. I due al momento dell'arresto hanno detto di essere costretti ad andare in giro armati per difendersi dalle gang rivali e che l'aggressione del peruviano era dovuta a una discussione e nulla aveva a che fare con la guerra tra le bande di 'latinos'. La vittima è stata portata all'ex clinica Santa Rita dove è stato operato. Le sue condizioni sono gravi è la prognosi è riservata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Non è affatto detto che Milano torni a essere quella di prima

  • Milano: folle fuga dei rapinatori contromano, i poliziotti li prendono a schiaffi e calci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento