LoretoToday

Si arrampica sull'albero di Natale in Stazione Centrale per togliere la croce "non buona"

Il ragazzo, che è apparso molto alterato, è stato portato in questura per essere identificato

Albero di Natale in piazza Duca D'aosta di @MLuisaC1

Si arrampica sull'albero di Natale in piazza Duca D'Aosta, davanti alla Stazione Centrale di Milano, per cercare di togliere la croce.

L'uomo, un cittadino del Gambia di 21 anni, ha riferito agli agenti di polizia che lo hanno fermato che lo stava togliendo perché quel segno "non era buono".

Il ragazzo, che è apparso molto alterato, è stato portato in questura per essere identificato. Poi, negli uffici di via Fatebenefratelli, è stato denunciato per danneggiamento aggravato.

Di pochi giorni fa la polemica per la decisione del comune di concedere parte di piazza Duca d'Aosta al governo tunisino, impegnato nella promozione del turismo nel proprio paese. Fuori dalla Centrale è comparsa una grossa struttura - dai "toni" chiaramente arabi - che nell'idea degli organizzatori ricrea una porta d'ingresso in Tunisia. La novità, però, non era piaciuta a tutti. 

Il primo a lamentarsi era stato Samuele Piscina, il leghista presidente proprio del Municipio 2. “È impossibile non notare la cittadella araba sorta in questi giorni in piazza Duca D’Aosta - ha commentato -. È una struttura imponente a forma di porta tunisina che occupa buona parte della piazza. Il tutto condito con musica e danza araba, tra lo stupore dei cittadini milanesi che si chiedono cosa stia succedendo". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Due fattori - accusa - però ci lasciano parecchio perplessi. Siamo in periodo natalizio e Piazza Duca d'Aosta è una delle poche aree nelle quali al Municipio è vietato fare eventi, tra i quali proprio i mercatini. Piazza Duca D’Aosta è il luogo più appetibile dal punto di vista commerciale all’interno del Municipio 2 e un suo inserimento nel bando di gara avrebbe quasi sicuramente permesso la realizzazione del mercatino natalizio portando gioia e tradizione. Non si capisce quindi con quale criterio venga assegnata una piazza vietata allo stesso Municipio per erigere una struttura araba, soprattutto sotto Natale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mara Maionchi ricoverata per coronavirus a Milano

  • Sciopero generale, venerdì nero dei mezzi a Milano: a rischio metro, bus, tram e treni. Tutti gli orari

  • Coprifuoco in Lombardia: così a Milano torna di 'moda' l'autocertificazione per circolare

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia, raddoppiano i contagi: 4.126 in un giorno

  • Coronavirus, coprifuoco a Milano e in Lombardia dalle 23 alle 5: c'è l'ok del Governo

  • Coronavirus e coprifuoco Milano e Lombardia: si possono comprare alcolici ai supermercati dopo le 18

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento