menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine repertorio

Immagine repertorio

Via Lulli, gli entrano in casa per rubare ma lui torna e li 'becca': arrestati

L'accaduto nella serata di giovedì 17 dicembre. Ad intervenire la polizia di Stato

Hanno forzato la finestra della cucina e sono entrati in un appartamento per rubare. Purtroppo per loro però il proprietario è rincasato, proprio mentre loro erano ancora intenti a rovistare in giro, e ha chiamato il 112.  Sul posto così è accorsa una volante della polizia di Stato che li ha arrestati. L'accaduto in via Lulli, zona Loreto, nella serata di giovedì 17 dicembre, verso le 21.

A finire in manette con l'accusa di tentato furto in abitazione un 20enne algerino e un 24enne iracheno, entrambi irregolari in Italia. I due si erano introdotti in casa della vittima, un 40enne italiano, per rubare, ma lui è tornato mentre loro stavano frugando per l'appartamento in cerca di oggetti di valore. 

L'uomo ha subito lanciato l'allarme e sul posto sono arrivati gli agenti che hanno bloccato i due ladri per poi trarli in arresto per tentato furto in abitazione, in flagranza di reato. Il 5 dicembre, sempre in via Lulli, la polizia era intervenuta per un 37enne che si era registrato in hotel con documenti falsi e aveva nello zaino 300mila euro in contanti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Coronavirus

Milano, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio: "Non è punizione". Le regole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento