Colonne corso di porta ticinese

Restauro della Basilica di San Lorenzo: parte la "colletta" tra i parrocchiani

L'ha lanciata il parroco, monsignor Zappa. Il primo denaro da Fondazione Cariplo

Basilica di San Lorenzo

La basilica di San Lorenzo, famosissima a Milano (è quella che s'affaccia sulle Colonne), ha bisogno di importanti interventi di restauro. Tra le altre cose vanno ripuliti tutti i mosaici e gli affreschi, va consolidata la struttura dell'edificio ecclesiastico (i cui primi reperti risalgono al IV secolo, quando la città era la capitale dell'Impero Romano d'Occidente).

Ma servono anche cose meno "religiose" come un nuovo impianto d'illuminazione. Così, sono necessari circa due milioni di euro. Denaro che in parte viene dagli sponsor (tra cui Fondazione Cariplo), in parte va trovato in altro modo. E il parroco di San Lorenzo, monsignor Gianni Zappa, ha lanciato una sottoscrizione tra i fedeli della parrocchia: ora si vedrà se i residenti nel quartiere Ticinese si sentono abbastanza "mecenati" da aderire alla raccolta di fondi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Restauro della Basilica di San Lorenzo: parte la "colletta" tra i parrocchiani

MilanoToday è in caricamento