menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La pubblicità prima che fosse rimossa (foto Instagram/Salmo)

La pubblicità prima che fosse rimossa (foto Instagram/Salmo)

"Troppo cruenta", rimossa la pubblicità del rapper Salmo. Lui: "Vi spaventa il sangue finto?"

Il cartellone pubblicitario si trovava sulle impalcature di un cantiere in Alzaia Naviglio Grande

È troppo cruento. E così è stato rimosso il cartellone del rapper Salmo comparso sulle impalcature di un cantiere in Alzaia Naviglio Grande a Milano che pubblicizzava il suo concerto a San Siro.

Il fatto è stato reso noto dallo stesso rapper con un post sul suo profilo Instagram: "Il cartellone è stato segnalato e rimosso. Davvero vi spaventa così tanto il sangue finto? Eppure siamo bombardati da immagini forti ogni giorno, i vostri figli sparano e ammazzano gente nei video giochi e sono liberi di vedere su i social le peggiori brutalità! Ovviamente penserete sia l’ennesima mossa di marketing".

Rimosso il cartellone di Salmo: il motivo

Secondo quanto trapelato pare che il cartellone pubblicitario sia stato tolto dopo la protesta di alcuni genitori di una scuola vicina. Il fatto era stato segnalato all'assessore comunale all'educazione del comune di Milano, Laura Galimberti, che poi aveva preso carta e penna e scritto al concessionario della pubblicità chiedendone la rimozione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Cos'è la "certificazione verde" per uscire dalla Lombardia e come si ottiene

Attualità

Netflix ha ambientato una serie tv a Milano

Coronavirus

Vaccini covid, il 22 aprile partono le prenotazioni per i 60-64enni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Elezioni comunali 2021

    Il nostalgismo

  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento