Martedì, 27 Luglio 2021
Navigli Stadera / Alzaia Naviglio Pavese

Maniaco sessuale semina il panico sui Navigli: palpeggia nelle parti intime dieci donne, preso

E' un personaggio già noto alle forze dell'ordine per estorsione, ha 55 anni ed è di Milano

Immagine di repertorio

Si 'camuffa' in mezzo alle tante persone che affollano i Navigli, a Milano, e in pochi minuti palpeggia nelle parti intime una decina di donne di passaggio. Molte di loro lo scansano e scappano, solo due attirano l'attenzione di un'altra donna, una 67enne italiana, che chiama i carabinieri.

L'arrivo dei militari del Nucleo radiomobile - sono circa le 20 di mercoledì - è immediato. E in pochi minuti l'uomo viene rintracciato all'incrocio tra via Emilio Gola e l'Alzaia del Naviglio Pavese.

E' un personaggio già noto alle forze dell'ordine per estorsione, ha 55 anni ed è di Milano. I carabinieri riescono a sentire e raccogliere la denuncia di due delle vittime, una 49enne e una 39enne italiane. Sono state molestate ripetutamente in mezzo alla via.

Altri testimoni raccontano che poco prima il presunto pervertito aveva palpeggiato almeno un'altra decina di donne. I militari - che lo hanno portato via in manette a San Vittore con l'accusa di violenza sessuale - invitano le altre vittime a sporgere querela.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maniaco sessuale semina il panico sui Navigli: palpeggia nelle parti intime dieci donne, preso

MilanoToday è in caricamento