NiguardaToday

Rissa in centro a Milano, coltellate nel cuore della movida: arrestato un ragazzo di 21 anni

Il giovane sarebbe il responsabile dell'accoltellamento di un 24enne avvenuto nella notte tra venerdì e sabato

Immagine repertorio

Prima la rissa, poi le coltellate, le sirene delle ambulanze e le indagini. Infine le manette. È stato arrestato il presunto aggressore che nella notte tra venerdì e sabato 6 giugno ha accoltellato un ragazzo di 24 anni in corso Garibaldi a Milano. Si tratta di un giovane milanese di 21 anni già noto alle forze dell'ordine e figlio di un noto capo ultrà dell'Inter; è accusato di tentato omicidio aggravato, lesioni personali aggravate e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere. La notizia è stata resa nota da via della Moscova attraverso una nota.

Il giovane è stato individuato dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia carabinieri di Milano Duomo. Gli investigatori sono arrivati a lui attraverso le immagini registrate dalle telecamere a circuito chiuso della zona e le testimonianze di alcuni ragazzi che erano presenti al momento della violenza. E proprio queste ultime sono state determinanti per le indagini.

I detective hanno passato al setaccio la sua abitazione e la sua auto dove è stato trovato un coltello a serramanico e dei vestiti sporchi di sangue che, secondo gli investigatori, avrebbe indossato durante l'aggressione. Tutto il materiale trovato è stato sottoposto a sequestro, mentre per lui sono scattate le manette ed è stato accompagnato nella casa circondariale di San Vittore, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

La rissa e le coltellate nel cuore della movida di Milano

Tutto era accaduto intorno alle 2.30. Secondo quanto riferito dai militari la zuffa sarebbe nata per futili motivi e nel corso della rissa il 24enne sarebbe stato raggiunto da cinque coltellate, quattro al torace e una all'inguine. Ferite profonde, tanto che i sanitari lo avevano accompagnato d'urgenza al pronto soccorso del Niguarda dove era stato operato durante la notte.

Nello stesso episodio era rimasto ferito anche un altro ragazzo di 29 anni. Stando alla ricostruzione dei militari il giovane stava riprendendo la scena con il cellulare, ma non aveva saputo dire agli investigatori se era stato aggredito da uno dei partecipanti alla rissa o se era stato spinto a terra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quando erano arrivati sul posto i carabinieri l'aggressore si era allontanato facendo perdere le proprie tracce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero generale, venerdì nero dei mezzi a Milano: a rischio metro, bus, tram e treni. Tutti gli orari

  • Coprifuoco in Lombardia: così a Milano torna di 'moda' l'autocertificazione per circolare

  • Mara Maionchi ricoverata per coronavirus a Milano

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia, raddoppiano i contagi: 4.126 in un giorno

  • Coronavirus, coprifuoco a Milano e in Lombardia dalle 23 alle 5: c'è l'ok del Governo

  • Milano, il nuovo Dpcm contro il coronavirus: ristoranti, palestre e 'coprifuoco alle 21'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento