Domenica, 13 Giugno 2021
Isola Garibaldi Garibaldi / Corso Como

Spaccio di droga e furti in corso Como: la maxi retata

L'operazione nella notte tra venerdì e sabato

I giardini Politkowskaia teatro di spaccio di droga (Foto MM)

Maxi controlli in corso Como e dintorni da parte della polizia nella notte tra venerdì 17 e sabato 18 novembre. Si tratta di una zona in cui si spaccia droga a cielo aperto e si commettono furti, soprattutto - ma non solo - nell'area dei giardini dedicati alla giornalista russa Anna Politkowskaia, uccisa mentre indagava sugli orrori della guerra in Cecenia.

Durante i controlli sono stati fermati due cittadini nordafricani trovati senza documenti e accompagnati in questura per la necessaria identificazione: sono risultati pluripregiudicati per reati contro il patrimonio. Nel complesso sono state controllate quindici persone: tre di loro sono state denunciate. Dall'inizio del 2017, in corso Como e dintorni, sono state controllate in tutto dalla polizia 129 persone, di cui 30 arrestate e 94 denunciate.

I precedenti: spaccio e furti in corso Como

Appena la notte precedente, un turista olandese di 23 anni era stato rapinato del cellulare e di un centinaio di euro da due nordafricani che, sulle prime, gli avevano chiesto una sigaretta. A fine ottobre un altro blitz, ma dei carabinieri, aveva portato all'arresto di un giovane gambiano trovato in possesso di droga e soldi, sorpreso mentre vendeva cocaina a un italiano.

E sempre ad ottobre era stato arrestato un altro spacciatore che, in passato, aveva offerto cocaina ad alcuni giornalisti durante le riprese per un servizio sulla movida in corso Como.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di droga e furti in corso Como: la maxi retata

MilanoToday è in caricamento