Isola Garibaldi Maciachini / Via Toce

J-Ax entusiasta su urbanistica tattica a Isola: "Stanno facendo qualcosa di straordinario"

Un volontario: "Ritroviamo la piazzetta di quartiere di una volta dove si può scendere per confrontarsi"

"In via Toce a Milano ho trovato delle persone che stanno facendo qualcosa di straordinario". A dirlo con una story su Instagram è il cantante e rapper J.Ax, che ha intervistato uno dei volontari impegnati nella realizzazione, a Isola, della nuova piazza aperta ai cittadini, tra colori, giochi e punti di ritrovo.

"Questo il progetto, questa è la strada che è stata chiusa e questo è lo 'stradales' (murales su strada, ndr) che vorremmo fare - ha raccontato il volontario indicando i nuovi spazi gioco -. Là in fondo potete vedere ragazzi che giocano a carte, se venite alle sei giocano a carte gli adulti, che non avevano nessuno spazio prima. Là giocano a ping pong".

"Ritroviamo la piazzetta di quartiere di una volta dove si può scendere e litigare nel senso buono, in modo da capire e da confrontarci e migliorarci con l'apporto degli altri - ha continuato a spiegare l'uomo -. Certo c'è qualche problema, ci sono 50 auto in meno che ci stanno. Però io vedo che la gente sta apprezzando e vorremmo arrivare a finire con questo disegno, omaggio a Munari che era un grande".

"Potremmo usare 1000 modi per raccontare il progetto di Piazze aperte in Via Toce - ha commentato su Facebook l'assessore all'Urbanistica Pierfrancesco Maran -. Però le più efficaci sono indubbiamente quelle del cittadino intervistato da J-Ax, che è anche uno dei volontari che materialmente lo sta realizzando".

"Una delle cose più belle dell'urbanistica tattica -ha continuato Maran - è proprio che il Comune di Milano coordina un'attività dove i cittadini son sempre parte attiva, dalla proposta alla fase di realizzazione, a quella di gestione. E questo ci ricorda il legame anche lessicale tra Comune e comunità".

Il progetto di via Toce

Sono partiti i lavori per la colorazione della pavimentazione di via Toce, a completamento dell'intervento che ha già visto la pedonizzazione del tratto tra via Cusio e il parchetto intitolato a Bruno Munari e la posa di panchine, tavoli da pic nic e tavoli da ping pong. All'intervento si aggiungerà a breve l'itinerario ciclabile progettato in via Alserio con pista ciclabile in contromano protetta da sosta.

Attraverso il progetto promosso dal Comune, Comitato Isola e Repubblica del Desing in collaborazione con Ghigos, Ides Bit Factory e Comieco, verrà realizzato un dipinto urbano sul tema del valore del gioco come strumento didattico e di aggregazione. "L’asfalto diverrà un libro illustrato, i lampioni isole da gioco ed il cielo una filastrocca", si legge in una nota di Palazzo Marino. Un fitto programma di workshop coordinato da Comitato Isola e Repubblica del Design accompagnerà l’intervento permettendo ai bambini di diventare parte integrante del racconto. L'inaugurazione è prevista per il 4 ottobre. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

J-Ax entusiasta su urbanistica tattica a Isola: "Stanno facendo qualcosa di straordinario"

MilanoToday è in caricamento