rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Niguarda Porta Venezia / Via Plinio

Il testimone dell'omicidio: "A terra un uomo massacrato, irriconoscibile"

Si chiama Marzio Ferrario l'autore del video del massacro, davanti a una sala bingo, di un 34enne filippino. E' consigliere per il Pdl in zona 9

"Avevo una paura folle. In terra c'era un ragazzo massacrato, sfregiato con i tratti somatici del viso irriconoscibili". Lo ha raccontato a Tgcom24 Marzio Ferrario, consigliere di Zona 9 (Pdl), il ragazzo che ha filmato l'aggressione di Topacio Anthony Edinson, il filippino di 34 anni ucciso l'altra notte a Milano davanti a una sala bingo.

"Io avevo osservato la scena dall'incrocio - ha aggiunto - e siccome c'era una rissa abbiamo filmato. Poi siamo intervenuti con un agente di polizia penitenziaria" da cui Ferrario, a suo dire, sarebbe stato scambiato per un collega.

"Tensione c'era - ha proseguito -, sia per me che per la mia ragazza ma ho agito per pietà nei confronti di quel ragazzo a terra. Se non fosse stato filmato non so come sarebbe andata". L'uomo ha infine affermato che durante il brutale pestaggio "c'erano altre persone. Io sono arrivato alla fine dell' aggressione e quello che ho visto è stato abbastanza limitato. Quando c'eravamo noi nessun altro è intervenuto".

La drammatica sequenza dell'omicidio

Non ci sono foto disponibili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il testimone dell'omicidio: "A terra un uomo massacrato, irriconoscibile"

MilanoToday è in caricamento