Niguarda Maciachini / Piazzale Carlo Maciachini

Linea gialla, treni fino alla Comasina da sabato 26 marzo

Dopo anni di lavoro pronte le quattro nuove fermate, tra cui l'interscambio con il Passante ad Affori. Ed entra nel vivo il prolungamento M1 fino a Monza

Dopo nove anni di lavori, sabato 26 marzo sarà finalmente inaugurato il tratto della linea gialla che sposta il capolinea nord da piazzale Maciachini alla Comasina. I primi finanziamenti governativi risalgono al 1996, ma soltanto nel 2002 si avviano i lavori, fino allo stop di due anni (nel 2006) a causa del fallimento della ditta appaltatrice, la Torno.

LE GALLERIE - Adesso le fermate e il tunnel sono completi, 3,7 km di binari e gallerie per una spesa totale di 267 milioni di euro. Il nuovo tratto avrà una capienza di circa 15mila passeggeri all’ora. Le nuove fermate sono Dergano, Affori Centro, Affori Fn e Comasina. La linea gialla diventa quindi lunga circa 15 km e collega la periferia nord a quella sud-est (San Donato), in attesa che si decida qualcosa circa il possibile prolungamento lungo la Paullese. Ci si attende la rivalutazione immobiliare delle abitazioni lungo la direttrice Imbonati – Pellegrino Rossi, che avranno ora il metrò sotto casa.

"SENZA PARCHEGGI AUTO" - Ma non è tutto rose e fiori. Come fa notare Rocco Ungaro (Filt Cgil di Milano), “Il Comune di Milano usa Atm per i suoi scopi politici: basti pensare che il capolinea di Comasina non avrà parcheggi auto”. Questa lacuna sarà effettivamente seria per tutti i pendolari che vorranno utilizzare il nuovo tratto. Interessante invece il vero e proprio nodo d’interscambio ad Affori Fn, in corrispondenza della stazione delle Nord e del Passante, dove qualche parcheggio c’è. Fino adesso l’interscambio più comodo tra la gialla e il Passante, per chi proviene da nord, era piazza Repubblica.

I NUOVI PERCORSI - Atm, contestualmente, modifica i percorsi di svariate linee di superficie per adattarli alla nuova offerta sotterranea, e istituisce ex novo la linea 89 (da Novate Milanese ad Affori Fn) e (dalle 22 alle 2) il radiobus serale di quartiere Q41, in sostituzione delle linee 41 e 52, che restano comunque attive fino alle 22.

ROSSA - E intanto, nelle scorse settimane, si è saputo che finalmente (dopo quasi vent’anni di promesse) è stato appaltato il prolungamento della linea rossa da Sesto a Monza, per un investimento totale di 206 milioni di euro, quasi 2 km di binari e due nuove stazioni: Sesto Restellone e Monza Bettola. Se tutto va bene, ad aprile si apriranno i cantieri e i lavori dureranno due anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Linea gialla, treni fino alla Comasina da sabato 26 marzo

MilanoToday è in caricamento