rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Niguarda

Niguarda, cadavere di fronte all’ospedale: forse suicidio

E' stato trovato accasciato fra due auto nel parcheggio del Niguarda. Aveva una ferita d'arma da fuoco all'altezza del petto. Inutili i soccorsi del personale sanitario

Una segnalazione di malore all'interno dell'ospedale Niguarda di Milano è scattata ieri pomeriggio intorno alle 16. Ma quando i sanitari sono usciti per i soccorsi, si sono trovati davanti un cadavere.

Un uomo di 43 anni, infatti, stava accasciato fra due auto nel parcheggio, con una ferita di arma da fuoco all'altezza del torace e l'arma trovata a poca distanza da lui.

Secondo i primi accertamenti della Polizia che sta seguendo il caso, si potrebbe trattare di suicidio. Ieri sera gli inquirenti stavano lavorando ancora alla ricerca dell'identità della vittima, dell'arma, una semiautomatica, e sul perché abbia scelto quel luogo per compiere il gesto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niguarda, cadavere di fronte all’ospedale: forse suicidio

MilanoToday è in caricamento