Domenica, 13 Giugno 2021
Niguarda via Taormina

Blitz in via Taormina, in manette pericoloso latitante

Arrestato dai carabinieri della Compagnia Duomo un pericoloso latitante di nazionalità bulgara. Il blitz all'alba di ieri. L'uomo era ricercato in mezza Europa per tentato omicidio e detenzione di armi ed esplosivi. In casa sua, un vero e proprio arsenale

Lo hanno arrestato facendo irruzione nel suo appartamento di via Taormina, all'alba di ieri. Il blitz dei carabinieri della Compagnia Duomo ha posto fine alla latitanza di un uomo bulgaro, considerato pericoloso e ricercato in mezza Europa per tentato omicidio e detenzione di armi ed esplosivi.

Alla vista dei militari, l'uomo sorpreso a letto, ha tentato di tirare fuori una pistola che nascondeva sotto il cuscino, ma è stato prontamente neutralizzato. Perquisito anche l'appartamento, dove è stato trovato un vero e proprio arsenale.

L'uomo– hanno specificato i carabinieri in conferenza stampa – si chiama Damyan Dimov ed era latitante dal novembre 2008 e a suo carico era stato spiccato un mandato di arresto europeo per fatti compiuti tra il 2001 e il 2007 e che vanno dal tentato omicidio alla detenzione di armi.
 
Dimov, 54 anni, si nascondeva al quarto piano di via Taormina, 27 - insieme alla compagna e ad altri connazionali. A tradirlo è stata la sua auto, una BMW con targa bulgara individuata dai carabinieri in via Taormina, domenica scorsa. La presenza del latitante a Milano, invece, era stata segnalata dalla Direzione centrale della Polizia criminale.

Lunedì all'alba il blitz che ha portato all'arresto, che ha impiegato una ventina di militari Per Dimov, adesso, si profila l'estradizione.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz in via Taormina, in manette pericoloso latitante

MilanoToday è in caricamento