rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Niguarda

Via Casarsa, spara a caso nel bar e poi si punta l'arma al petto: è grave

E' successo questa mattina in un locale gestito da cinesi. Un ragazzo di 28 anni, albanese, ha fatto fuoco con una pistola. Poi si è sparato al petto: adesso è il gravi condizioni al Niguarda

Senza preavviso, ha sparato colpi di pistola davanti al locale, poi è entrato e, di fronte agli avventori del bar, si è puntato l'arma al petto, facendo fuoco. E' successo questa mattina a Milano, in un bar di via Casarsa, gestito da cinesi. Così un giovane 28enne di origine albanese ha deciso di attirare l'attenzione su di sé e invece adesso versa in gravi condizioni all'ospedale Niguarda, dove è stato trasportato d'urgenza.

Non è ancora stato possibile appurare i motivi del gesto, anche se la polizia non esclude alcuna ipotesi, compresa quella, tutta da verificare, di pregressi dissapori tra i gestori del bar e l'albanese. Il giovane, attualmente irregolare sul territorio italiano, aveva fatto domanda per diventare badante.


Visualizzazione ingrandita della mappa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Casarsa, spara a caso nel bar e poi si punta l'arma al petto: è grave

MilanoToday è in caricamento