Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Porta Nuova Garibaldi / Corso Como

Venerdì notte in giro con "un'arma", il sabato con la droga: 24enne arrestato in corso Como

In manette un italiano. Il venerdì notte è stato denunciato, il sabato è stato arrestato. I fatti

In meno di ventiquattro ore è finito due volte nel mirino della polizia. E l'ultima volta è andato via in manette. 

Un ragazzo di ventiquattro anni, cittadino italiano, è stato arrestato sabato sera in corso Como con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I poliziotti - gli uomini dell'ufficio prevenzione generale e della Squadra Mobile - lo hanno fermato verso le 23 nel cuore della movida milanese e lo hanno trovato in possesso di hashish già pronto da spacciare. 

La notte precedente - verso le tre - a fermarlo, sempre nella stessa via, erano stati invece gli agenti del commissariato Garibaldi Venezia, che gli avevano trovato addosso un cacciavite di ventisei centimetri e lo avevano denunciato per il possesso dell'arma impropria. 

Il giovane, un bresciano che vive e dorme nella vicina stazione ferroviaria di Garibaldi, era già stato colpito da un Daspo urbano e la Questura sta ora valutando la possibilità di emettere un foglio di via. 

La denuncia e l'arresto, spiegano dalla Questura, confermano in pieno la divisione del crimine in corso Como, che da tempo fa i conti con degrado e violenza. Nelle prime ore della serata, infatti, il business principale è lo spaccio, mentre durante la notte - quando le potenziali vittime escono dai locali - i malviventi "passano" agli scippi e alle rapine. 

Domenica notte l'ulteriore conferma: un ragazzo, un giovane sardo appena uscito da una discoteca, è stato derubato dal suo Rolex da un gruppo di uomini col quale lui stesso - un po' alticcio - si era fermato a parlare. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venerdì notte in giro con "un'arma", il sabato con la droga: 24enne arrestato in corso Como

MilanoToday è in caricamento