rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Porta Nuova Garibaldi / Via Alessio di Tocqueville

Violenta rissa in zona corso Como: ragazzo sfregiato al volto con un vetro

I fatti la scorsa notte

Ennesima notte di sangue nelle zone della movida, intorno a corso Como, dove gravitano diversi locali e discoteche.

Un 26enne milanese è stato pesantemente sfregiato al volto al culmine di un litigio con un suo coetaneo brianzolo, la scorsa notte. Squarcio alla guancia, al naso e al labbro superiore. Portato al Niguarda, ha subito un difficile intervento chirurgico per la ricostruzione dei tessuti. Non è comunque in pericolo di vita.

I carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno fermato un suo coetaneo come autore dell'aggressione. E' accusato di lesioni personali gravissime, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Il litigio da far west sarebbe scaturito all'interno di una discoteca in via Tocqueville e proseguito fuori, probabilmente per futili motivi, che non si sono ancora ben chiariti. Dalle parole si è passati ai fatti e il brianzolo, afferrato un vetro, ha colpito ripetutamente il rivale al volto, facendolo diventare una maschera di sangue, con ferite lacero-contuse. 

I militari sono immediatamente giunti sul posto e hanno fatto terminare la rissa. Ma l'aggressore, completamente fuori di sè, ha cercato di divincolarsi e aggredire gli uomini dell'Arma. Portato a San Vittore, dovrà ora rispondere di diverse accuse.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta rissa in zona corso Como: ragazzo sfregiato al volto con un vetro

MilanoToday è in caricamento