NiguardaToday

Violenza sessuale in Gae Aulenti (Milano), arrestato un 23enne dalla polizia

Una donna di 34 anni era stata portata in un prato e il 23enne aveva abusato di lei

La polizia di Stato, coordinata dalla Procura della Repubblica di Milano, nelle scorse ore ha dato esecuzione all'ordinanza della misura cautelare della custodia in carcere, emessa dal gip Manuela Accurso Tagano, su richiesta del Procuratore aggiunto della Repubblica Maria Letizia Mannella e del sostituto procuratore Michela Benedetta Bordieri, nei confronti di un ragazzo italiano di origini egiziane del '97, incensurato, sospettato di aver violentato una ragazza in Gae Aulenti lo scorso 24 agosto. 

I fatti

Secondo quanto ricostruito da via Fatebenefratelli, lo scorso 24 agosto gli agenti hanno trovato all'incrocio tra viale Liberazione e via Melchiorre Gioia una donna di 34 anni, fortemente scossa, che ha riferito di essere stata aggredita poco prima da un uomo di "origine egiziana" a lei sconosciuto.

A seguito di queste informazioni, la donna è stata accompagnata alla Mangiagalli dove ha dichiarato di essere stata vittima di violenza sessuale in un prato vicino alla piazza Gae Aulenti nella nottata precedente. La clinica ha confermato il rapporto sessuale avvenuto.

Le indagini, condotte dalla 4° Sezione della Squadra Mobile della Questura di Milano, favorite dalle informazioni fornite dalla vittima successivamente in querela, hanno permesso di individuare ed identificare un soggetto corrispondente alle descrizioni.

Lo stesso ragazzo era stato ripreso dalle telecamere di piazza Gae Aulenti, le quali hanno anche confermato la dinamica dei fatti fornita dalla vittima. Il ragazzo, dopo aver avvicinato la giovane insieme ad altri due ragazzi suoi amici, allontanatisi molto tempo prima della violenza e risultati estranei ai fatti, ha trascinato la 34enne in un prato limitrofo alla piazza e l'ha costretta a subire almeno un rapporto completo. Alla certezza dell'identità del soggetto si è giunti anche grazie alle analisi sul DNA effettuate dal laboratorio di biologia del locale Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

De Corato: "Tornino i militari"

"Una riflessione è d’obbligo: tutta la zona che va dalla movida dei locali di Corso Como fino a Piazza Aulenti e Porta Nuova è ormai diventata una terra franca dove avviene di tutto. Le cronache registrano lo spaccio di droga davanti ai locali, gli episodi di aggressioni e violenze, in particolar modo nei confronti delle donne. E’ del tutto evidente che serve un presidio dei militari che svolga una funzione di prevenzione e deterrenza di questo genere di reati. Nel 2009, il centrodestra che governava Milano lancio l’operazione “Strade sicure”: avevamo una pattuglia di militari fissa in quella zona che portò, secondo i dati ufficiali della Questura, a un calo di reati del 40%", scrive in una nota Riccardo De Corato, assessore regionale alla Sicurezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid coronavirus Milano e Lombardia: nuovo record assoluto, +2.419 casi

  • Covid, la Lombardia inasprirà le regole: stop a sport amatoriale, bar chiusi alle 21

  • Covid, le regole in Lombardia dal 17 ottobre: locali chiusi alle 24, stop allo sport di contatto

  • Milano, lunedì in centro arriva il laboratorio mobile: test gratis per il coronavirus (e per l'epatite C)

  • Coronavirus, coprifuoco a Milano e in Lombardia dalle 23 alle 5: c'è l'ok del Governo

  • Milano, il nuovo Dpcm contro il coronavirus: ristoranti, palestre e 'coprifuoco alle 21'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento