Porta Nuova

Paolo Sarpi, scoperta bisca clandestina no-stop

Il vigile di quaritere ha scoperto l'esistenza dei locali, al primo piano di un palazzo. Scoperti anche letti per far riposare i giocatori

In piena Chinatown, in via Paolo Sarpi 38, al primo piano, era in grande attività una bisca clandestina "non stop" dedicata ai cinesi, in cui si giocava al mah-jong. Il primo ad accorgersi di movimenti sospetti era stato il vigile di quartiere, che ha allertato il suo comando. E proprio i vigili urbani l'altro giorno hanno fatto irruzione nel bilocale di circa 50 mq, sorprendendo 12 cinesi (tutti regolari) intenti a giocare e puntare, denunciati per partecipazione al gioco d'azzardo, e 6mila euro sul tavolo destinati al vincitore.

La struttura era molto efficiente. C'erano due uomini a far da "guardia", vere e proprie vedette. E c'era una titolare, 31enne, che è stata denunciata per esercizio del gioco d'azzardo. Inoltre nel bilocale erano presenti anche dei letti per far riposare i giocatori.

Sono anche state sequestrate le tavolette per giocare a mah-jong, oltre a vari mazzi di carte e dadi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paolo Sarpi, scoperta bisca clandestina no-stop

MilanoToday è in caricamento