rotate-mobile
Porta Nuova Isola / Via Pola

Via Pola, lei lo lascia e lui si arrampica sulla gru

Si è arrampicato ieri pomeriggio su una gru nel cantiere del nuovo palazzo della Regione in Via Pola. Voleva, con il suo gesto, convincere la fidanzata a tornare da lui. Convinto a scendere dai soccorsi, l’uomo è stato denunciato per procurato allarme

Un italiano di 36 anni si è arrampicato ieri pomeriggio su una gru del cantiere della Regione di Via Pola. L’uomo minacciava di gettarsi nel vuoto se la fidanzata che lo aveva lasciato, non avesse deciso di tornare con lui.

Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine, il 118 e i vigili del fuoco, che dopo ore di trattative hanno convinto l’uomo a scendere con la promessa che la fidanzata gli avrebbe fatto visita.

L’uomo, che già altre volte aveva minacciato il suicidio per le sue traversie amorose, è stato subito portato all’ospedale Niguarda e denunciato per procurato allarme.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Pola, lei lo lascia e lui si arrampica sulla gru

MilanoToday è in caricamento