rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Niguarda Casoretto / Via Arquà

Via Arquà, tenta di rapinare straniero, ma viene ferito da cocci di bottiglia

Un sudamericano 46enne tenta di rapinare un palestinese di 24 anni: quest'ultimo reagisce e gli piazza i cocci di una bottiglia su un fianco. L'aggressore è stato arrestato

E' andata male a un peruviano completamente brillo che ha tentato di rapinare un altro giovane straniero, in via Padova, che però ha reagito e lo colpito con una bottigliata. Tanto che l'aggressore, alla fine, è stato arrestato dai carabinieri. E' accaduto ieri sera intorno alle 20, all'angolo con via Arquà (nella foto a sinistra) a poca distanza da dove, il 13 febbraio 2011, nel corso di una lite tra sudamericani e nordafricani, era stato ucciso un giovane egiziano dando vita a una rivolta delle comunità.

Secondo quanto spiegato, l'aggressore, 46enne, ha minacciato con un coltello un palestinese di 24 intimandogli di consegnare il portafogli, ma questo ha reagito ferendolo con un coccio di bottiglia a un fianco. Ha tentato di allontanarsi, ma è stato bloccato da una pattuglia dell'Arma. Entrambi i protagonisti dell'episodio hanno riportato una prognosi di sette giorni per le ferite di striscio riportate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Arquà, tenta di rapinare straniero, ma viene ferito da cocci di bottiglia

MilanoToday è in caricamento