menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La rapina

La rapina

Milano, si pente dopo la rapina in farmacia: si consegna alla polizia tramite l'app Youpol

Il 18enne si è autodenunciato inviando un messaggio tramite l'applicazione Youpol

Prima la rapina. Poi il pentimento. È tornato sui suoi passi e si è costituito il rapinatore che nella serata di sabato 21 marzo, armato di pistola, aveva assaltato e derubato la farmacia di Palanzone 33 a Milano.

Il giovane, un ragazzo di 18 anni, è stato sottoposto a fermo nella notte tra lunedì e martedì 31 marzo. È stato lui stesso a consegnarsi alle forze dell'ordine attraverso un messaggio inviato tramite l'applicazione YouPol alle 23.15 di lunedì.

"Ho fatto una rapina alla farmacia di Niguarda nord la settimana scorsa. Abito in via *** resterò nel cortile fino alle 2 di notte. Ho sbagliato e l’ho capito mi voglio costituire.

Gli agenti del Commissariato Greco Turro lo hanno trovato nel suo palazzo in forte stato di agitazione. Accompagnato in commissariato, il giovane non ha voluto spiegazioni sulla rapina e non ha dato indicazioni utili al ritrovamento dell'arma utilizzata; pistola che il 18enne ha detto essere a salve ma senza tappo rosso.

Assalto armato in farmacia: la rapina

Tutto era accaduto introno alle 19.50 di sabato 21 marzo: il rapinatore, si era avvicinato alla porta d’ingresso del negozio cercando di attirare l’attenzione del personale ma, non riuscendo, si era allontanato per poi tornare tre minuti dopo con un berretto in testa. A quel punto si era messo a bussare con il pugno sul vetro della porta d’ingresso e, una volta giunto il farmacista che aveva ipotizzato una necessità urgente data l’attuale situazione di emergenza, aveva estratto la pistola dalla cinta dei pantaloni per armarla e puntarla, prima al torace poi alla nuca del farmacista, dicendo “Muoviti, dammi tutti i soldi” per poi avvicinarsi alla cassa da cui aveva prelevato circa 250 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia zona gialla: cosa potrebbe riaprire dal 26 aprile

Attualità

Netflix ha ambientato una serie tv a Milano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Elezioni comunali 2021

    Il nostalgismo

  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento