Martedì, 18 Maggio 2021
Niguarda Niguarda / Piazza Belloveso

Arrestato, evade dall'ospedale: preso di nuovo

Si tratta di un egiziano fermato a Niguarda per spaccio. Nel secondo arresto ha ferito una vigilessa

Arrestato dopo evasione dall'ospedale

Evaso dall'ospedale, dove si trovava per controlli medici dopo l'arresto, è stato catturato dopo una notte di fuga. Tutto è successo tra mercoledì mattina e giovedì mattina. Con ordine: i vigili urbani, mercoledì mattina, lo avevano arrestato nella zona di Niguarda. Si tratta di un "pusher" di nazionalità egiziana. E lo avevano portato al Policlinico per una visita.

Alle dieci e mezza di sera, l'uomo si è liberato dalla flebo che aveva al braccio ed è fuggito dalla finestra della stanza, al primo piano dell'ospedale. Ferito, ha fatto perdere le sue tracce fino alla mattinata di giovedì, quando la polizia locale di zona 9 è tornata a cercarlo sempre a Niguarda. E, come riferisce il Corriere, l'hanno trovato dentro un bar: a quel punto l'uomo ha reagito con veemenza ferendo anche al volto una vigilessa con una tazzina da caffè.

Alla fine è stato arrestato nuovamente. E ora risponde non soltanto di spaccio ma anche di lesioni, resistenza a pubblico ufficiale ed evasione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato, evade dall'ospedale: preso di nuovo

MilanoToday è in caricamento