Venerdì, 25 Giugno 2021
Niguarda

Bovisa, studenti ancora in protesta: striscione contro Ddl Gelmini sul gazometro

Lo striscione con la scritta "No Ddl" è comparso questa mattina. L'obiettivo dell'iniziativa attirare ancora una volta l'attenzione sulla riforma che mercoledì verrà votata al Senato

Continua la protesta degli studenti del Politecnico di Milano, che questa mattina, hanno appeso un grande striscione con la scritta "No Ddl" sui gazometri del quartiere Bovisa. Dopo aver organizzato, con le aperture straordinarie della Facoltà di Architettura Civile, due settimane di workshop, assemblee, performance nello spazio pubblico ed altri momenti di partecipazione, gli studenti esprimono ancora il proprio dissenso in modo netto e plateale.

“Si tratta di un appello pubblico alla mobilitazione e di un segno di solidarietà verso chi si sta battendo per il diritto allo studio: per un giorno i gasometri, da struttura abbandonata, diventano portavoce del sapere per tutti", dichiarano in una nota gli studenti.


"L'obiettivo è quello di attirare l'attenzione della cittadinanza, delle istituzioni e dell'informazione sulle gravi conseguenze che la "riforma" dell'Università potrebbe avere”, concludono. Da questa mattina il Disegno di Legge Gelmini è induscussione al Senato, dove mercoledì è previsto il voto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bovisa, studenti ancora in protesta: striscione contro Ddl Gelmini sul gazometro

MilanoToday è in caricamento