Via Sarpi ChinatownToday

Maxi sequestro di prodotti pericolosi in una erboristeria di Chinatown: denunciati in tre

Gli agenti della Locale hanno sequestrato 183mila prodotti illegali, tra cui tanti farmaci

I farmaci sequestrati

Integratori alimentari senza nessuna specifica e potenzialmente pericolosi. Prodotti cosmetici senza marchio della comunità europea e praticamente fuori legge. Farmaci arrivati in Italia illegalmente e dati al banco senza problemi. Il tutto, ciliegina sulla torta, venduto senza scontrino né fattura. 

Era un vero e proprio bazar dell'illegalità l'erboristeria di Chinatown finita, nei giorni scorsi, nel mirino degli agenti dell’Unità Antiabusivismo della polizia locale di Milano. 

Nel locale, che si presentava esteticamente come una vera e propria farmacia, i ghisa hanno sequestrato un totale di 183mila prodotti venduti senza autorizzazione e - cosa ben più grave - potenzialmente pericolosi per la salute degli acquirenti. 

In vendita nel negozio - informa la Locale in una nota - "sono state trovate 138mila confezioni di integratori alimentari sui quali non erano indicate le caratteristiche, gli ingredienti, le avvertenze sull’utilizzo". E ancora "45mila prodotti cosmetici privi di marchio Ce e non conformi alle norme di sicurezza". 

Sui banchi di vendita sono invece stati trovati farmaci importati illegalmente come sciroppi pediatrici, creme antinfiammatorie, soluzioni per aerosol pediatrici, colliri e compresse per i dolori gastrici. Sotto sequestro sono finiti anche 130 dispositivi medici, tra i quali apparecchi per il controllo della glicemia. 

All'interno dell'erboristeria, i ghisa hanno trovato e fermato tre uomini, tutti cittadini cinesi. Per loro è scattata una denuncia per esercizio abusivo della professione di farmacista e per importazione illegale di prodotti farmacologici, oltre a una multa di ventimila euro. Il gestore del negozio, invece, dovrà rispondere anche di "false dichiarazioni a pubblico ufficiale" perché ha raccontato ai vigili di essere un semplice collaboratore. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“È un fenomeno – ha commentato il comandante della polizia locale, Marco Ciacci – che abbiamo avuto modo di riscontrare negli ultimi mesi e che desta preoccupazioni. Continueremo a fare controlli per evitare che prodotti siano immessi sul mercato illegalmente”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Non è affatto detto che Milano torni a essere quella di prima

  • Incidente sulla A8, si schianta contro guardrail al casello: gravissimo 45enne

  • Inseguito con la Porsche dopo la tentata rapina, uomo in scooter si schianta: è grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento