Pioltello Pioltello / Via Gabriele D'Annunzio

Pioltello, un parco sarà intitolato ai bambini e alle bambine di Chernobyl

L'inaugurazione mercoledì. A Pioltello opera da 25 anni un'associazione che accoglie i bambini provenienti dalla zona della centrale nucleare esplosa nel 1986

Foto del Comune di Pioltello

Un giardino di Pioltello (MIlano) sarà intitolato ai Bambini e alle Bambine di Chernobyl. La cerimonia di intitolazione è prevista per mercoledì 26 giugno alle 17.30, alla presenza di Ivonne Cosciotti (sindaco della città), Saimon Gaiotto (vice sindaco) e Jessica D'Adamo (assessore alla cultura), che scopriranno la targa posizionata nell'area verde tra via Cattaneo e via d'Annunzio. 

Alla cerimonia presenzieranno anche i bambini ucraini e bielorussi ospitati dall'associazione "26 aprile - progetto Chernobyl". Una associazione che, ricorda D'Adamo, «è stata uno dei primi esempi di cooperazione internazionale in città. Grazie a loro molte coscienze si sono risvegliate negli anni, ed è cresciuta la voglia di solidarietà concreta». In 25 anni, attraverso l'associazione, sono stati ospitati quasi mille bambini provenienti dall'area teatro del disastro nucleare del 26 aprile 1986, evocato tra l'altro dalla serie tv "Chernobyl" trasmessa in questo periodo in Italia, che già ha avuto grande successo tra il pubblico britannico e statunitense.

Tra le attività svolte a favore dei bambini di Chernobyl, l'organizzazione di giochi, gite, giornate in piscina e periodi al mare, completamente gratis, grazie alla disponibilità delle famiglie pioltellesi. «Intitoliamo il parco alle generazioni di bambini che sono stati e saranno ospiti della nostra città e alla generosità rara, che i pioltellesi hanno sempre saputo dimostrare, aprendo le loro case e accogliendoli come figli», dichiara Cosciotti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pioltello, un parco sarà intitolato ai bambini e alle bambine di Chernobyl

MilanoToday è in caricamento