Venerdì, 14 Maggio 2021
Rho Via Grazia Deledda

Lite finisce nel sangue: accoltellato alla pancia dalla moglie, arrestata per tentato omicidio

È successo nel pomeriggio di domenica in via Grazia Deledda. Sul posto i carabinieri

Immagine repertorio

Ha visto sua moglie con un coltello in mano. E pochi attimi dopo si è trovato quel coltello da cucina in pancia, dritto nell'intestino. Lui è stato trasportato in ospedale e operato mentre lei è stata arrestata con la pesante accusa di tentato omicidio. È successo a Rho nel pomeriggio di domenica 9 agosto, nei guai una donna di 47 anni, cittadina romena incensurata.

Tutto è iniziato intorno alle 14.30 quando la coppia ha iniziato a litigare furiosamente all'intento della loro abitazione, in un cortile di via Grazia Deledda. Al culmine dell'alterco (scatenato da futili motivi, hanno precisato i carabinieri) la donna ha impugnato un grosso coltello da cucina e si è scagliata contro il marito sferrandogli un fendente che lo ha raggiunto al di sotto dell'ombelico. 

Poco dopo è scattato l'allarme e sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 con un'ambulanza. L'uomo è stato trasportato in codice rosso al pronto soccorso dell'ospedale di Rho dove i medici hanno riscontrato una ferita penetrante all'addome, ferita che aveva causato anche una lacerazione al colon traverso. L'uomo, sottoposto a cure mediche, è stato trattenuto in osservazione. La compagna, invece, è stata arrestata dai carabinieri della tenenza di Pero e trasferita nella carcere di San Vittore con l'accusa di tentato omicio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite finisce nel sangue: accoltellato alla pancia dalla moglie, arrestata per tentato omicidio

MilanoToday è in caricamento