menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una pattuglia dei carabinieri (immagine repertorio)

Una pattuglia dei carabinieri (immagine repertorio)

Passa con il rosso e aggredisce i carabinieri: arrestato

È successo ad Arese. Dietro le sbarre, per il reato di violenza e minaccia a pubblico ufficiale, un pregiudicato italiano di 31 anni

Ha aggredito con calci e pugni i carabinieri ed è stato arrestato per violenza e minaccia a pubblico ufficiale. È successo ad Arese (Milano), dietro le sbarre: I.V., 31enne italiano pregiudicato.  

Tutto è iniziato intorno alla 1 di notte quando il 31enne, a bordo della sua auto, è passato con il semaforo rosso in via Matteotti. Notato dai carabinieri, è stato fermato al termine di un breve inseguimento. L’uomo « in chiaro stato di agitazione dovuta ad ebbrezza alcolica», precisano i militari in una nota, durante l’identificazione ha tentato la fuga aggredendo con calci e pugni le forze dell’ordine.

Non è andato molto lontano: è stato fermato e ammanettato dopo pochi metri. Per lui sono scattate le manette ed è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del processo per direttissima. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Salone del Mobile

    Stefano Boeri curerà il Salone del Mobile 2021: "Sarà imperdibile"

  • Attualità

    Come sarà il nuovo piazzale Loreto

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento