Rho Viale Luigi Einaudi

Assalti armati alle auto (con la pistola a salve): un arresto

È successo nella serata di sabato 5 giugno ad Arese, hinterland Nord di Milano

Due assalti fotocopia, entrambi a mano armata (con una pistola a salve senza tappo rosso), entrambi falliti. Per il presunto responsabile, un 35enne italiano già noto alle forze dell'ordine sono scattate le manette con l'accusa di tentata rapina. È successo ad Arese (hinterland Nord di Milano) nella serata di sabato 5 giugno, come reso noto dai carabinieri della compagnia di Rho.

Tutto è iniziato alle 20:50 quando l'uomo — secondo la ricostruzione dei militari — avrebbe fermato un'auto in transito. Il 35enne avrebbe intimato al conducente di consegnargli tutto quello che aveva in tasca ma sarebbe scappato poco dopo l'arrivo di altre persone. 

Poco dopo, intorno alle 21, la scena si sarebbe ripetuta in via Einaudi ma il conducente della seconda auto è riuscito a scappare; proprio durante la fuga ha incrociato e segnalato il fatto a una pattuglia dei carabinieri che stava intervenendo dopo la prima richiesta di aiuto. I militari del nucleo radiomobile di Rho hanno rintracciato il presunto autore non lontano; durante la perquisizione è stata trovata e sequestrata una pistola a salve priva di tappo rosso. Per lui sono scattate le manette ed è stato accompagnato nella casa circondariale di San Vittore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalti armati alle auto (con la pistola a salve): un arresto

MilanoToday è in caricamento