Rho Via Dalmazia, 11

Sorpreso con oltre 40 grammi di stupefacenti: arrestato e rimesso in libertà

È successo a Rho. Durante il processo per direttissima il giovane ha ammesso che la droga, circa quaranta grammi, era per uso personale

Una volante della polizia

Nella notte tra il 31 maggio e il 1° giugno gli agenti del commissariato di Rho-Pero hanno arrestato V.F., rhodense di 28 anni, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il giovane — come riportato in una nota del 113 — è stato fermato a bordo della sua automobile a Rho, in via Dalmazia, angolo via Monsignor Fumagalli. Durante la perquisizione del veicolo è stato trovato un manganello estendibile, oltre a una piccola convenzione con tre grammi di hashish. È così scattata la perquisizione domiciliare dove sono stati trovati altri 7 grammi della medesima sostanza e 35 di marijuana. Non solo: sono stati trovati anche 4mila euro in banconote di vario taglio e un bilancino di precisione.

Per il 28enne sono scattate le manette. I poliziotti, d’intesa con il Pm di turno, lo hanno arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e indagato per il possesso del manganello. Dopo due giorni agli arresti domiciliari il tribunale di Milano lo ha giudicato per direttissima. È stato rimesso in libertà: ha giustificato il possesso dello stupefacente per uso personale e il contante come provento della sua attività lavorativa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso con oltre 40 grammi di stupefacenti: arrestato e rimesso in libertà

MilanoToday è in caricamento