Rho Via Borsi

Nascondeva nel proprio box un furgone rubato e diverse targhe ucraine: denunciato

È successo nelle scorse ore in via Borsi a Rho. Nel garage è stato trovato anche un apparecchio elettronico utilizzato per neutralizzare la chiusura centralizzata dei veicoli

Una pattuglia dei carabinieri di Rho (foto archivio)

Nella giornata di mercoledì i carabinieri hanno denunciato un ucraino di 36 anni per ricettazione. I militari, infatti, hanno trovato nel suo box di via Borsi a Rho un furgone Mercedes Viano rubato alcuni giorni prima a Milano.

È stato il proprietario del mezzo, grazie all’ultima posizione Gps inviata dal furgone, a segnalare ai militari dell’Arma il luogo in cui si trovava il furgone. I carabinieri, intervenuti insieme ai vigili del fuoco di Rho, sono entrati nel box dove hanno trovato il veicolo senza batteria e con il dispositivo di geolocalizzazione scollegato.

Non solo: nel garage sono state trovate anche diverse targhe ucraine e un dispositivo elettronico utilizzato per eludere il normale funzionamento della chiusura centralizzata dei veicoli. Gli inquirenti non escludono che proprio questo apparecchio sia stato utilizzato per commettere il furto.

Tutto il materiale è stato posto sotto sequestro. Il 36enne — irreperibile — è stato denunciato. I militari, in una nota, precisano che «sono in corso ulteriori accertamenti al fine di accertare altre responsabilità». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascondeva nel proprio box un furgone rubato e diverse targhe ucraine: denunciato

MilanoToday è in caricamento