rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Rho Rho / Via Livenza

Accende la luce in un capannone per rubare il rame: "pizzicato"

È successo nella serata di mercoledì nel capannone della Way di via Livenza a Rho. L'uomo è stato arrestato dagli agenti di polizia

Senza luce non riusciva a vedere quello che doveva rubare. Così ha acceso le lampade del capannone della Way di via Livenza a Rho dove era entrato a razziare il rame. Non è riuscito a passare inosservato ed è stato arrestato. È successo mercoledì sera. Dentro, per tentato furto aggravato, un 36enne pregiudicato per reati contro il patrimonio.

Tutto è iniziato quando un cittadino ha avvisato del fatto il 113. Immediatamente sono intervenuti sul posto i poliziotti che, prima hanno bloccato tutte le uscite dell’edificio, e successivamente hanno fatto irruzione nell’edificio. Il ladro ha cercato di nascondersi tra gli scaffali della ditta, ma quando ha capito di essere stato scoperto ha cercato di darsela a gambe. È scappato sul retro del capannone, ha scavalcato un muro di cinta ed è scappato per i campi. 

Non è andato molto lontano. Dopo un inseguimento durato una manciata di minuti è stato raggiunto e arrestato. Il furfante, dopo tutti gli accertamenti di rito, è stato trasportato nel carcere di Busto Arsizio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accende la luce in un capannone per rubare il rame: "pizzicato"

MilanoToday è in caricamento