Rho Via San Carlo

Latitante si nascondeva in un'appartamento di Rho: arrestato

L'uomo, condannato nel 2011 a nove anni di carcere, è stato arrestato nella serata di mercoledì dagli agenti dei commissariati di Rho e Gallarate

Una pantera della polizia

Nel pomeriggio di mercoledì gli agenti del commissariato di Rho, in collaborazione con i poliziotti di Gallarate, hanno tratto in arresto B.A., 34enne latitante di nazionalità marocchina. L’uomo è stato sorpreso in una abitazione in Via San Carlo a Rho.

La vicenda. Il 34enne faceva parte di un’organizzazione criminale — smantellata nel 2011 dalla Procura di Busto Arsizio — dedita allo spaccio di sostanze stupefacenti. Sempre nel 2011 era stato condannato dalla corte d’appello di Milano a nove anni di reclusione per i reati di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio, traffico internazionale di droga e corruzione di pubblico ufficiale. Nel settembre del 2013, beneficiando di una misura detentiva alternativa, era stato scarcerato, ma lo scorso mese di marzo si era volatilizzato. 

Gli Agenti della Polizia di Stato si erano messi sulle sue tracce, ritenendolo uno dei trafficanti più influenti della zona in grado di rifornire le piazze di Milano e Varese con notevoli quantitativi di cocaina ed eroina. Dopo mesi di indagini sono arrivati all’appartamento di via San Carlo.

Nella serata di mercoledì è scattato il blitz. Gli agenti dei due commissariati lo hanno trovato dentro all’abitazione mentre dormiva su una brandina. «Il rifugio era solo momentaneo, presto avrebbe cambiato dimora per la sua latitanza», ha sottolineato Carmine Gallo, dirigente del commissariato di Rho-Pero. 

Il 34enne è stato arrestato e trasferito nel carcere Milanese di San Vittore. Ora sono in corso gli accertamenti per determinare se la sua latitanza è stata favorita da qualche complice. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latitante si nascondeva in un'appartamento di Rho: arrestato

MilanoToday è in caricamento