Lunedì, 14 Giugno 2021
Rho Via Achille Ratti

Sorpreso mentre sotterrava la coca, aizza pit bull contro gli agenti: arrestato pusher

È successo nel tardo pomeriggio di domenica a Rho. In manette X.K., cittadino albanese di 26 anni, pregiudicato. Nessun agente è rimasto ferito

Un Pit Bull (immagine Wikipedia)

Stava sotterrando alcune dosi di eroina e cocaina, probabilmente per venderle la sera o il giorno dopo. Quando si è reso conto di essere stato scoperto dagli agenti del 113 ha richiamato il proprio cane, un pit bull, cercando di aizzarlo contro i poliziotti. Non è servito a nulla: è stato fermato e arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. È successo nella serata di domenica 26 luglio a Rho, in manette X.K.: cittadino albanese di 26 anni, pregiudicato.

Le forze dell'ordine erano sulle sue tracce da diversi giorni. Domenica, al termine di un servizio di appostamento, sono riusciti a individuarlo in via Ratti mentre sotterrava alcune dosi in un’area boschiva. Aveva lasciato libero il pit bull, probabilmente per impedire che durante le operazioni di sotterramento qualcuno si potesse avvicinare e osservare i suoi movimenti. Quando è scattato il blitz ha cercato di attirare il cane contro i poliziotti, ma gli agenti sono riusciti a tenerlo fermo al guinzaglio senza che li mordesse. 

Sotto pochi centimetri di terra sono stati trovati circa venti grammi tra cocaina ed eroina. Per il 26enne sono scattate le manette e successivamente è stato trasferito nel carcere milanese di San Vittore, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Il cane, invece, è stato dato in consegna al padre dell’arrestato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso mentre sotterrava la coca, aizza pit bull contro gli agenti: arrestato pusher

MilanoToday è in caricamento