rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Rho Rho

Rho, choc in ospedale: muore bimba di un giorno

Nata senza complicazioni, ha avuto una crisi respiratoria improvvisa. Nonostante le cure immediate, non c'è stato nulla da fare. Disposta autopsia

Sarebbe stata la secondogenita della famiglia, aveva già una sorellina pronta ad attenderla a casa. Non ce l'ha fatta. Giulia - nome di fantasia - è morta il giorno dopo la nascita. Il tragico fatto è accaduto lo scorso 22 agosto. Il medico della mamma - diabetica - aveva optato per far venire alla luce Giulia mediante un parto cesareo due settimane prima rispetto a quello che prevede il protocollo sanitario dell'organizzazione mondiale della sanità.

L'intervento si concluse nei migliori dei modi: Giulia era nata, era una bambina di 3 chilogrammi con tutti i parametri neonatali nella norma. Qualche ora dopo il trasferimento nella nursery ha avuto una serie di crisi respiratorio, la situazione è precipitata nel giro di qualche attimo tanto da costringere i medici ad intubarla. La gioia della famiglia si è trasformata in ansia per poi lasciare spazio alla disperazione: Giulia è stata trasferita nel reparto specializzato nella cura dei neonati prematuri, le è stata fatta la ventilazione convenzionale, l'ecocardiogramma.

Tutte le cure necessarie per tenerla in vita, purtroppo non ce l’ha fatta: la piccola è morta il giorno dopo. L'azienda ospedaliera Salvini ha disposto l'autopsia sul corpo della piccola Giulia per chiarire le cause del decesso. Per il momento la famiglia della piccola non ha presentato alcuna denuncia alle autorità competenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rho, choc in ospedale: muore bimba di un giorno

MilanoToday è in caricamento