rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Bollate

Liberi di vivere 2010: il festival teatrale dei detenuti

La manifestazione è organiizzata dalla Cooperativa sociale E.s.t.i.a. e proseguirà sino al 1 maggio

E' iniziata il 7 aprile e durerà sino al prossimo primo maggio la rassegna teatrale "Liberi di Vivere" presso il Carcere di Bollate. Il titolo della rassegna ribadisce il senso del fare cultura in carcere come opportunità di integrazione tra il dentro e il fuori, come occasione di rivendicare il senso di una liberta che sia libertà di "vivere" nella più piena accezione del termine e quindi prima di tutto di vivere con dignità ogni momento e condizione.

La linea artistica della rassegna guarda con interesse particolare alle forme sceniche e ai linguaggi artistici contemporanei. L'edizione 2010 della rassegna teatrale ribadisce la natura di Teatro In-Stabile come luogo di incontro, di sopravvivenza e resistenza culturale offrendo una opportunità incontro e promozione alle esperienze artistiche e culturali condotte da alcune delle più significative esperienze di teatro-carcere.

Il cartellone teatrale propone 9 appuntamenti rappresentativi di percorso creativi condotti all'interno degli istituti di reclusione italiani dando forma a produzioni artistiche caratterizzate da un chiaro segno estetico e dall'utilizzo di linguaggi diversi e personali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liberi di vivere 2010: il festival teatrale dei detenuti

MilanoToday è in caricamento