rotate-mobile
Bollate Niguarda / Via Aldo Moro

Falso allarme bomba, evacuato il Comune di Bollate

Martedì mattina una telefonata anonima ha scatenato il panico facendo evacuare il Comune per un allarme bomba, poi rivelatosi falso. Mitomane o scherzo di cattivo gusto?

Martedì mattina c'è stato un allarme bomba nel palazzo del Comune di Bollate in piazza Aldo Moro e alle 9:00 i 250 dipendenti comunali (più i cittadini presenti) hanno dovuto evacuare la struttura per poi poterci rientrare soltanto alle 10:30.

La minaccia della bomba non è stata causata dalla classica valigetta smarrita stavolta, ma per una breve, ma chiara chiamata al centralino del Comune: «C'è una bomba in Municipio, non è uno scherzo». 

Chi ha risposto alla telefonata, poi rivelatasi un bluff perché di fatto in Comune non è stato trovato nessun ordigno, dice di avere sentito al centralino una voce maschile camuffata.

Nel giro di pochi minuti sono arrivati in Comune i vigili del fuoco, un'ambulanza, gli agenti della polizia e i carabinieri della Tenenza di Bollate. Tanto rumore per nulla quindi, perché dopo un accurato controllo l'edificio è stato dichiarato agibile e verso le 10:30 i dipendenti comunali sono potuti rientrare. L'episodio ricorda molto l'allarme bomba di gennaio accaduto al centro culturale Il Pertini di Cinisello Balsamo: anche lì si era poi trattato di uno scherzo di pessimo gusto di cui, chissà chi, si è reso protagonista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falso allarme bomba, evacuato il Comune di Bollate

MilanoToday è in caricamento