menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carcano: «Autostrada Rho-Monza si faccia interrata o si blocchi»

Silvana Carcano del MoVimento 5 Stelle ha presentato in Regione Lombardia una mozione sull'autostrada Rho-Monza. In assemblea ha presentato un'alternativa: o si interra l'opera oppure deve essere bloccata

L'esponente del MoVimento 5 Stelle Silvana Carcano nella mattinata di mercoledì 19 giugno ha presentato in Regione Lombardia una mozione sulla trasformazione della strada provinciale Rho-Monza in autostrada urbana. Ne riportiamo qui il suo discorso introduttivo e le richieste rivolte all'assessore alle infrastrutture e mobilità Maurizio Del Tenno.

Così Carcano: «Quella che si andrà a costruire è un'autostrada a cielo aperto, che nel tratto di Paderno Dugnano avrà 14 corsie e in pieno centro abitato, a 10 metri dalle case dove abitano le persone. A fianco dell'autostrada ci sono centri pediatrici, scuole, asili e migliaia di persone che diventerebbero cittadini di serie B e vivrebbero in situazione ingestibile. Qual è la concezione di progresso del consiglio regionale lombardo? Si tratta della salute di migliaia di cittadini, in particolar modo dei bambini».

A seguire Carcano cita il ministro della salute Beatrice Lorenzin: «Il ministro ha detto pochi giorni fa che "la vera sfida di una società avanzata è la prevenzione e il non fare ammalare le persone sane». Se queste parole hanno un senso, allora è il momento di cambiare rotta e quest'opera va fermata. Non vogliamo che non venga realizzata in maniera assoluta, ma che venga interrata, come da criteri di un paese evoluto».

Continua Carcano: «L'opera interrata costa di più? Non è vero. Quando ci sono da fare opere del genere bisogna calcolare anche l'impatto sulla salute e quindi il costo sociale deve essere inserito dentro la valutazione economica. Se le procedure di oggi non contemplano questi costi sociali aggiuntivi, allora sono sbagliate le valutazioni e si devono correggere».

Silvana Carcano prosegue: «Il 13 giugno a Roma c'è stato un incontro tra gli enti locali, ma non è vero che si è ascoltato il territorio, lì come in diverse altre occasioni: Serravalle a Autostrade per l'Italia vogliono portare avanti il progetto originario e quindi tutte le osservazioni sono state respinte al mittente. Se un progetto di questo genere non riesce ad ascoltare il territorio e i comitati che per anni si sono battuti, allora è sbagliata la procedura».

Termina Silvana Carcano: «Questa opera non si farà nei tempi per Expo 2015 e quindi quello che vogliamo fare emergere è la assoluta illogicità di questo progetto di cui non capiamo il senso. Questa mozione è stata pensata per farla diventare un simbolo: devono essere accettati i suggerimenti dei comitati (o si fa l'opera interrata o che non venga fatto niente) e si riaprano i canali per rimettere in discussione il progetto con le parti in causa».

SOTTO I LINK DEGLI ALTRI INTERVENTI IN AULA:
Carlo Borghetti (Pd)
Stefano Bruno Galli (Lista civica Maroni Presidente)
Stefano Carugo (Pdl)
Jari Colla (Lega Nord)
Risposta finale assessore alle infrastrutture e mobilità Maurizio Del Tenno
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Come sarà il nuovo piazzale Loreto

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    "Stop al coprifuoco e consumazione anche all'interno", chiede la Confcommercio

  • Attualità

    720mila euro per finanziare le riserve naturali della Lombardia

  • Elezioni comunali 2021

    Il tiramolla di Albertini comincia ad assomigliare a una telenovela

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento