Bollate Via Damiano Chiesa

Tentano di forzare la saracinesca di un bar: sorpresi dai carabinieri

È successo nella notte tra martedì e mercoledì. Uno dei ladri è stato arrestato, il complice è stato identificato ma al momento è irreperibile

Una pattuglia dei carabinieri (immagine repertorio)

Insieme a un complice stava cercando di forzare la saracinesca del «Bar Origgi» di piazza Dalla Chiesa a Bollate. Per lui sono scattate le manette, arrestato dai carabinieri della compagnia di Rho. Il complice, invece, è riuscito a scappare. È successo nella notte tra martedì e mercoledì. 

Tutto è accaduto intorno alle due di notte quando una pattuglia del 112 ha notato i due malviventi armeggiare con un piede di porco vicino alla cler del bar. Quando uno dei ladri ha visto i lampeggianti ha abbandonato il complice ed è scappato a gambe levate. Per il ladro — B.F., pregiudicato di 22 anni — sono scattate le manette. È stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa di essere giudicato per direttissima dal tribunale di Milano. Deve rispondere dell'accusa di tentato furto aggravato.

I militari hanno identificato il secondo malvivente. Si tratterebbe — come precisano dall'Arma in una nota — di un 20 enne che condivide l'abitazione con il 22enne arrestato. Il giovane, tuttavia, risulta irreperibile. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano di forzare la saracinesca di un bar: sorpresi dai carabinieri

MilanoToday è in caricamento